venerdì, novembre 04, 2005

Torna a casa Lapo


Mai a braccia conserte, in attesa dei Tartari, fissando l'orizzonte. Questo Blog ha la schiena dritta e non ha timore di nulla. Perciò promuove col poco fiato rimasto in gola "Torna a casa Lapo", una campagna di solidarietà che vuole abbattere il muro di silenzio che cinge il quartier generale Fiat. Un atto dovuto per salvare un giovane dalle grinfie di una vita per bene. E allora tutti in piazza per la fiaccolata di giovedì 17 novembre alle 21 davanti al Lingotto, un evento organizzato dal team di Torino in mutande. Canteremo in coro e ci terremo per mano, pregando per un Suo ritorno al Brand&Promotion Fiat. Perché Lapolino lo merita. Se Fiat oggi ha ingranato la marcia giusta lo deve a lui e soltanto a lui. Per un paio di sniffate non si caccia via un manager di alto profilo. Per una bravata in compagnia di trans mattacchioni non si getta la croce a un fiorellino che deve ancora sbocciare. Un creativo tocca tutto con mano. Non può farne a meno. E poi chi non ha mai alzato una notte un po' il gomito scivolando in overdose? Qualcuno forse non ha mai indossato giarrettiere e parrucconi? Via, peccati veniali che capitano nella formazione del fanciullo moderno. Anzi. Giovedì diremo di più. Fuori Marchionne, e dentro Patricia come ad del gruppo. Un'azienda finalmente svecchiata, colorata e allegra. Per la gioia di Almodovar, degli operai in tuta arcobaleno e di tutti i coglioni che hanno ordinato la grande punto nei seguenti colori: nero cattivo, blu avventuroso, rosso passione. Et voilà, petits cochons!

10 Comments:

Blogger obolobonzo said...

firmate qui canaglie l'appello di chi sosterrà l'esame della fiaccolata per l'amico Lapo, rinchiuso nelle segrete della Cia negli Stai Uniti, solo perché pacifista.

10:45 PM  
Anonymous prekario said...

prekario presente!

12:00 AM  
Anonymous BukkinaroNapoletano said...

firmo anche io l'appello. Lapo non può essere trattato come un qualsiasi Imam di viale Jenner, nascosto in qualche lastra di uranio a Los Alamos, solo per aver prestato il fianco, e forse anche altro, a qualche fallace frivolezza.
stat'v buon

12:14 AM  
Anonymous 'cola di Rienzo said...

Vengo anch'io! Non si sa mai che riesca a tirar su qualche cosa (o qualcuno...)

2:53 PM  
Anonymous Gaetanino said...

ma stu ricchione tossico resti dov'è. che a torino di froce ce ne stanno abastanza. e poi giovedi ci sta la coppa campione. forza la juventus, abbasso i frocioni

6:42 PM  
Anonymous Pannolone said...

io ci sarò. Dispiace se vengo vestito da donna?

8:35 PM  
Anonymous Pippo said...

fate ridere al cazzo

10:36 AM  
Anonymous alfredo said...

Libero Lapo, liberi tutti!

alfredo del comitato per la riabilitazione umana e lo sviluppo dello spirito fuori e dentro le carceri contro le cattiverie, i gossip e le calunnie che mettono a serio repentaglio l'incolumità delle persone per bene senza fissa dimora di religione cattolica ma rispettose di tutte le fedi perché liberali vuol dire fiducia. cristo santo

6:15 PM  
Anonymous Pasquale said...

Lapoleone tornerà. ve lo dico io . e la metterà in culo a tutti

7:14 PM  
Anonymous parente said...

ma chi cazzzo è sto Lapo?

9:02 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

hits.